L’ultimo schifo di Macron? Ecco cosa fa davanti a dei bambini. La lezione-scandalo che fa infuriare tutti.

L’ultima di Macron arriva direttamente dal suo staff. “Come ferire e far male agli oppositori di Emmanuel Macron, senza ucciderli”.

Questa la lezione-scandalo di Christophe Castaner, ministro degli Interni francese, ai bambini del programma Au Tableau potrebbe avere più o meno questo titolo.

In Francia è rivolta per la clamorosa uscita di Castaner, che spiega ai giovanissimi interlocutori cosa è permesso e cosa proibito fare alla Gendarmerie per arginare i moti di protesta dei Gilet gialli.

Penna alla mano, davanti allo schermo che replica il corpo umano, il ministro indica le parti in cui i poliziotti possono indirizzare i proiettili di gomma LBD. “Devono assolutamente evitare la testa”, ha assicurato.

Peccato che nel solo mese di gennaio si siano contati tra i manifestanti in piazza 40 feriti gravi, di cui 12 hanno perso un occhio.

“Sono stati incidenti, c’è una polizia che controlla la polizia e indaga”, ha assicurato di fronte ai bambini sgomenti.

“Se si toglie alla polizia l’uso dei proiettili di gomma ci saranno scontri anche peggiori. Sono un’arma potente ma creata per impedire a qualcuno di essere violento con la polizia”.

La lezione (di regime) è conclusa. Una domanda manca all’appello: ma i “fascisti” non c’erano solo in Italia?

E poi Macron viene a darci lezioni a noi? Non è un controsenso?

Fonte: Libero

Foto credit: bbc