“Devi mettere il velo. Studiare il Corano. Non parlare con i maschi.” Madre violenta la figlia 15enne.

Siamo a Milano. Adolescente di soli 15 anni vuole integrarsi con i suoi amici di classe, ma la madre la maltratta fisicamente e psicologicamente.

Prima vengono in Italia, fanno figli e poi vogliono vivere in un mondo parallelo. Ecco cosa succede per gli islamici che vivono in Italia.

Leggiamo Il Giornale:

La 15enne, di origini egiziane e in Italia dal 2017, sostiene che la madre le facesse indossare il velo islamico contro il suo volere e che la costringesse a studiare il Corano, insieme al fratellino: la pena, in caso di mancata obbedienza, erano punizioni fisiche o minacce.

“Non devi raccontare niente… se parli con qualcuno a scuola ti prendo, ti uccido, ti manderò in Egitto e i tuoi zii ti uccidono”, avrebbe detto la mamma alla figlia, secondo quanto riporta il Corriere della Sera.

Non solo. Sembra, infatti, che la donna abbia impedito ai figli di uscire di casa e di andare a scuola, nei tre giorni in cui era tornata in Egitto dai parenti.

Il giudice non ascolta nessuna giustificazione dalla madre, che invece sembra essere estranea a tutto il racconto della figlia.

Fonte: ilgiornale

Foto: ilmattino