Africani in guerra: follia e minacce ai poliziotti. Deve intervenire l’esercito. Salvini furioso.

Ferrara sommersa da rivolte.

Scene di guerriglia urbana hanno caratterizzato la notte dopo che un immigrato è stato investito in via Po da una volante delle forze dell’ordine.

La voce della sua possibile morte ha scatenato una vera e propria rappresaglia.

Bande di decine di nigeriani hanno costretto l’esercito ad intervenire per ripristinare l’ordine pubblico.

E, nonostante sia stato comunicato che il ferito non sia in pericolo di vita, i disordini non si sono arrestati.

Nicola Lodi, esponente del Carroccio ferrarese, ha fornito ulteriori dettagli sulla questione:

“Ci siamo trovati faccia a faccia con circa 100 nigeriani, non è stato facile.Ci hanno accerchiato e minacciato e il messaggio è questo: se il ragazzo investito è morto, domani succederà la guerra a Ferrara. Farete una brutta fine”.

E il ministro degli Interni è intervenuto subito:

“Roba da matti. Grazie alle Forze dell’Ordine. Sarò presto in città per mettere un po’ di cose a posto”.

Fonte: Libero

Foto credit: Libero