Shock: indagato tutto il governo. La bomba su Conte, Di Maio e Toninelli per Ong e migranti.

“La Procura di Catania aprirà un fascicolo sulla trasmissione, dalla presidenza del Senato, degli atti firmati dal premier Giuseppe Conte e dai ministri Luigi Di Maio e Danilo Toninelli, allegati alla memoria del responsabile del Viminale Matteo Salvini, sotto esame della Giunta per le immunità di Palazzo Madama sul caso Diciotti.”

Questo è quanto riporta Libero, circa l’apertura del fascicolo, che pare essere “un atto dovuto”.

Dunque, altri tre esponenti del governo potrebbero finire nel registro degli indagati.

Zuccaro, intanto, ha chiesto l’archiviazione dell’inchiesta aperta nei confronti del ministro degli Interni, ritenendo che il ritardato sbarco dei migranti dalla nave fosse “giustificato dalla scelta politica, non sindacabile dal giudice penale”.

Ma la tesi non è stata condivisa dal Tribunale dei ministri, che ha chiesto di proseguire. E proprio lo stesso collegio sarebbe chiamato a decidere sulla (eventuale) richiesta della Procura per Conte, Di Maio e Toninelli.

Fonte: Libero

Foto credit: Libero