Salvini sale al 50%. Cosa succederà al governo gialloverde? Aria di crisi?

Così la Lega e i suoi propositi sono i ben voluti. Di Maio preoccupato per la sua posizione.

Un risultato che forse qualcuno, o molti, era in attesa si realizzasse. In effetti la Lega con il suo esponente Matteo Salvini ha mantenuto la parola data.

Leggiamo Il Giornale:

In entrambi i casi Luigi Di Maio si trova di fronte ad un problema non indifferente. Da giorni i sondaggisti non fanno che certificare la crescita della Lega e il calo del M5S. La sfida del governo per ora sembra vincerla Matteo Salvini, che è in crescita anche per quanto riguarda la fiducia che i cittadini ripongono in lui.

Secondo l’ultimo sondaggio Emg, infatti, il leader della Lega resta il capo politico che riscuote maggior fiducia in Italia. Più del collega vicepremier pentastellato e più anche di Giuseppe Conte.

Se infatti il 50% degli intervistati da EMG Acqua ripone la sua fiducia in Salvini, il premier si ferma al 48% e Di Maio al 41%. Ben nove punti percentuali sotto il leghista.

La storia del processo o del Dl attaccato su tutti i fronti non preoccupano più di tanto il vicepremier, che almeno oggi, può starsene tranquillo in vetta alle classifiche.

Alla base della piramide, inevitabilmente, risiede il Pd con Martina al 16%. Pronti alla ritirata?

Fonte: ilgiornale

Foto: ilfoglio