Migrante. Stava per scaricare i suoi connazionali clandestini oltre confine. Ma beccato, ecco che fine!

Grande colpo grazie al lavoro straordinario della polizia stradale di Torino che ha reso possibile l’arresto di un 35enne di nazionalità marocchina.

Il migrante, peraltro non era sconosciuto alle forze dell’ordine, in quanto alle sue spalle c’è una lunga lista di precedenti, è stato bloccato in auto per un controllo verso le 3 di notte.

Al volante di una Renault Megane nera, il magrebino aveva già varcato la barriera della tangenziale di Bruere e si stava dirigendo verso la frontiera francese attraverso la A32 Torino-Bardonecchia.

Gli agenti si sono immediatamente resi conto del fatto che a bordo del veicolo si trovavano numerosi passeggeri, pertanto hanno subito dato avvio ad una perquisizione dello stesso.

Oltre al conducente marocchino, nell’abitacolo si trovavano altre 5 persone, una seduta sul sedile del passeggero e ben 4 su quello posteriore.

Ma i poliziotti hanno poi scoperto che altri due uomini erano rannicchiati all’interno del vano portabagagli della Megane.

La fine? Il passeur marocchino, finito in manette, si trova ora in attesa di giudizio. Grazie ad una linea dura, ma efficace!

Fonte: Il Giornale

Foto credit: imperiapost