La presa in giro “Prima fate pagare, poi…” Meloni, bombe su Sanremo: Rai, il ribaltone molto sospetto

Ancora polemiche su Sanremo.
Non si placano le voci.
E soprattutto si è ancora molto scettici sulle modalità.

Tanti dubbi su come siano andate le cose.
E si alzano molte voci contrarie.

Su Libero Quotidiano leggiamo che:

Anche Giorgia Meloni protesta contro Sanremo dopo il clamoroso ribaltone negli ultimi minuti della finale che ha portato alla vittoria del rapper Mahmood. La protesta è nata per il sistema di voto adottato dal festival, per il quale il televoto, per di più a pagamento, è stato completamente ribaltato dalle giurie di esperti e giornalisti.

La leader di Fratelli d’Italia ha parlato di una vera e propria presa in giro: “Complimenti ad Alessandro Mahmood per il successo – ha scritto sui social – Però mi chiedo che senso abbia far votare (a pagamento) il pubblico se poi la giuria dei soliti noti decide di testa sua di far vincere chi sarebbe arrivato terzo con solo il 14% delle preferenze. Una presa in giro”.

Lo stesso direttore artistico Claudio Baglioni ha dovuto ammettere che il regolamento andrebbe radicalmente cambiato. Il giorno dopo la finale, Baglioni ha suggerito alla Rai di prendere una via più netta sulle votazioni, che siano tutte “popolari” oppure riservate alle “élite”.

Voi cosa ne pensate?
Siete anche voi molto molto dubbiosi?

Diteci cosa ne pensate!
Grazie mille.

Foto Credits: Libero Quotidiano