Gli immigrati fanno la loro guerra per le strade di Milano. Ora è emergenza.

Assurdo quanto sta avvenendo a Milano. Maxi-Risse ed è pericoloso per i passanti.

Non solo i cittadini che passeggiano per quella zona di Milano, ma anche per la Polizia è diventato un lavoro insostenibile. I migranti si fanno la guerra per droga e potere, mentre qui a pagare tutti sono gli italiani.

Leggiamo Il Giornale:

La situazione relativa al degrado a Milano torna a far discutere, tra l’altro a due giorni dal caso-beffa di Stazione Garibaldi, portato alla luce da Tullio Trapasso del comitato City Report:

un filmato ne mostra non soltanto lo stato di degrado tra bivacchi, feci, siringhe e rifiuti, ma anche la facilità con cui si può accedere ai binari passando per una serie di varchi che in teoria dovrebbero restare chiusi, ma che di fatto non lo sono.

Il caso di via Farini non è altro che l’ultimo di una serie di episodi che confermano quanto emerso lo scorso ottobre dal rapporto sulla criminalità in Italia elaborato dal Sole24Ore, secondo cui Milano è la città italiana con il maggior numero di reati, con 7237,7 fatti denunciati per ogni 100mila abitanti. Un triste primato che rischia di mettere in serio imbarazzo la giunta Sala.

Il peggio deve ancora arrivare e il sindaco Sala si ostina ancora ad ospitare e a fare guerra pro-migranti. Il problema è che sono tutti clandestini. Senza regole.

Fonte: ilgiornale

Foto: milanotoday