Arrivano tagli ai mega stipendi in Rai: la rivoluzione del governo e la felicità degli italiani.

“È finita l’epoca in cui in questo Paese si può guadagnare nella tv di Stato 3-3,5 milioni all’anno”.

Un annuncio perentorio e scoppiettante quello del vicepremier pentastellato, che ha annunciato il piano di tagli che ha in mente da un pò:

“È arrivato il tempo di dare una sforbiciata agli stipendi dei politici e anche a quelli dei non politici che stanno nelle aziende di Stato”.

Alle dichiarazioni di Alessandro Di Battista sul’argomento ha tenuto a sottolineare quanto i tagli dei compensi siano già un obiettivo di questa legislatura.

Il ministro del lavoro dell’esecutivo giallo-verde ha ribadito che si lavorerà sulla “riforma costituzionale, che taglia 345 parlamentari, il taglio degli stipendi dei parlamentari, politici e funzionari pubblici. Chi non vuole arrivare all’estate ha paura di perdere o la poltrona o lo stipendio e, tra quelli, non ci siamo noi”.

Il tutto dovrebbe essere effettivo entro l’estate.

E gli italiani non potevano che accogliere con entusiasmo la notizia.

Fonte: IlGiornale

Foto credit: IlGiornale