“Fate sbarcare i migranti” buonisti assediano Montecitorio e chiedono una commissione d’inchiesta. Shock in piazza.

In piazza Montecitorio si protesta contro il mancato sbarco dei migranti della Sea Watch.

L’iniziativa di Manconi è intitolata “non siamo pesci” e il suo manifesto, pubblicato la settimana scorsa, ha raccolto molte adesioni di “vip” della cultura e della tv.

Oltre alle solite pretese delle classiche manifestazioni pro-migranti, si chiede di “istituire subito una commissione parlamentare di inchiesta sulle stragi nel Mediterraneo e di realizzare una missione in Libia”.

Il Partito Democratico ha subito risposto all’appello, come ha sottolineato Enrico Borghi:

“È necessario che il nostro Paese si faccia garante del rispetto delle leggi e delle convenzioni internazionali. Dall’inizio dell’anno sono morte nelle acque del Mediterraneo 140 persone e altre 47 sono bloccate in mare sulla nave Sea Watch. Abbiamo il dovere di fare luce su quanto sta accadendo in quello che è stato culla di civiltà, affinché termini questa macabra conta”.

E Antonella Soldo dei Radicali Italiani ha spiegato:

“Siamo qui per chiedere un porto sicuro per le 47 persone ancora a bordo della Sea Watch e per chiedere a tutti i parlamentari di fare la loro parte. Si tratta di persone private della libertà in territorio dello Stato italiano e chediamo la istituzione di una commissione di inchiesta sulle stragi del Mediterraneo”.

Ad aver aderito all’appello sono stati circa 7mila e per i buonisti che hanno organizzato e sfilato è un ottimo risultato.

Intanto, però, è arrivata immediata l’ironia di Noi con Salvini: “Non siamo pesci, infatti siete 4 gatti“.

Fonte: IlGiornale

Foto credit: IlGiornale