Salvini incastra la Sea Watch: ecco le prove del crimine. Bomba giudiziaria stravolge tutto.

Il caso Sea Watch continua a creare polemiche.

Matteo Salvini, nonostante le accuse e denunce, non fa nessun passo indietro sulla nave ferma al largo di Siracusa.

A stupire, però, non è il suo mancato ok allo sbarco, bensì le accuse contro l’equipaggio dell’imbarcazione:

“Abbiamo elementi concreti per affermare che, mettendo a rischio la vita delle persone a bordo, il comandante e l’equipaggio della Ong Sea Watch 3 abbiano disubbidito a precise indicazioni che giorni fa li invitavano a sbarcare nel porto più vicino (non in Italia!), prove che verranno messe a disposizione dell’autorità giudiziaria. Se così fosse, saremmo di fronte ad un crimine e ad una precisa volontà di usare questi immigrati per una battaglia politica, un fatto gravissimo. Ribadisco il mio impegno a difendere i confini, la salute e la sicurezza del popolo italiano: non sarò mai complice degli scafisti e di chi li aiuta“, ha tuonato il ministro dell’Interno.

E sui tre parlamentari protagonisti del blitz a bordo della Ong tedesca ha detto:

Parlamentari italiani, fra cui uno di Forza Italia, non rispettano le leggi italiane e favoriscono l’immigrazione clandestina? Mi spiace per loro, buon viaggio!“, commenta sarcastico Salvini.

Cosa te ne pare?

Fonte: Libero

Foto credit: Libero