Macron e l’uscita shock: “Salvini e Di Maio? Irrilevanti. Italia merita di meglio”. Ma ai guai in casa sua non ci pensa.

Ogni volta che parla, il presidente francese Macron accende le polemiche ed entra a gamba tesa per discutere sull’operato del governo italiano e dei suoi ministri.

In particolare sui due vicepremier italiani. Macron ha fatto sapere che non risponderà alle critiche di Di Maio e Salvini sulla Francia perché “non ha alcun interesse”.

“Non risponderò è la sola cosa che si aspettano. Tutto questo è irrilevante. Il popolo italiano è nostro amico e merita dei leader all’altezza della sua storia”.

Parole durissime e acerrime non solo per i ministri ma anche per tutti gli italiani che hanno deciso di dare fiducia a questo governo.

A questo giro arriva la replica del leader pentastellato Luigi Di Maio che afferma: “Prima di fare la morale all’Italia Macron dovrebbe liberare dal neocolonialismo francese gli Stati africani, perché se quegli Stati li impoverisce poi quelle persone partono”.

“Le nostre parole saranno irrilevanti per lui, ma non per gli italiani e gli europei”, sottolinea Di Maio.

E’ facile vedere i guai in casa degli altri, senza guardare i propri!

Fonte: Ansa

Foto credit: huffingtonpost