Ministro olandese vuole fregarci: presa in giro sui migranti clamorosa.

Ebbene si, l’Olanda si è rifiutata di accogliere i 47 migranti a bordo della Sea Watch 3, ferma nei pressi del porto di Siracusa.

Agli olandesi importa poco che l’imbarcazione batta bandiera dei Paesi Bassi, la richiesta di Salvini e Di Maio sarebbe per loro ingiustificata.

Chiaramente questo complica le cose e porta alla luca il dialogo sempre più complicato con l’Europa.

Anzi, il ministro dell’immigrazione olandese Harbers dice di voler concordare una soluzione per favorire il salvataggio, ma poi pretende che il governo italiano metta in atto la linea del respingimento immediato nei Paesi d’origine per coloro che non sarebbero idonei allo status di rifugiato.

Così dice: “I Paesi Bassi sono a favore di una soluzione strutturale, tramite la quale, immediatamente in seguito allo sbarco, venga fatta distinzione tra coloro che hanno diritto alla protezione Internazionale e coloro che non hanno questo diritto. Coloro i quali non dovessero avere diritto alla protezione internazionale, dovranno essere rifiutati e rispediti indietro immediatamente dopo l’arrivo alla frontiera esterna europea”.

In sostanza dovremo occuparcene noi, accogliendo gli immigrati che già avrebbero diritto a restare in Europa.

Ebbene, dov’è la tanto acclamata solidarietà tra i Paesi Ue?

Fonte: Libero

Foto credit: Libero