Il dossier bomba sul tavolo di Salvini: pronti 30 arresti di terroristi. Tornano nelle loro galere. Italia pronta.

Sul tavolo di Salvini è pronto un dossier di fuoco.

All’interno ci sono i nomi di 30 terroristi che l’Italia riporterebbe nelle galere delle loro Patrie, dopo anni di latitanza in Paesi esterni.

Nei giorni scorsi la notizia era trapelata come un’indiscrezione, ma ora ci sono nomi, cognomi e Stati in cui si stanno nascondendo.

Di questi, 27 sono ex militanti di sinistra e tre sono di destra.

Sulla scrivania del Ministro dell’Interno ci sono informazioni precise pervenute da Intelligence e Forze dell’Ordine, per le quali ora bisogna solo agire.

Il governo italiano – dicono dal Viminale – su impulso di Salvini, è pronto a passi ufficiali per chiedere collaborazione ai Paesi che stanno ospitando i latitanti”.

L’obiettivo è assicurare i terroristi alla giustizia, come avvenuto per Cesare Battisti” e chiaramente non si tratta di un compito semplice.

Marine Le Pen, però, si è detta disposta a collaborare e la posizione di Parigi sarà fondamentale per proseguire con efficacia nelle operazioni ideate da Salvini.

Attendiamo la prossima mossa dell’Italia.

Fonte: IlGiornale

Foto credit: IlGiornale