Quanto danno a Juncker per prendere a schiaffi l’Italia: il vergognoso stipendio denunciato da noi.

Il Movimento 5 stelle non può tacere dinanzi alla scoperta dello stipendio di Juncker.

L’europarlamentare grillino Corrao ha così tuonato:

“Gli stipendi dei Commissari europei sono uno schiaffo agli oltre 100 milioni di poveri in tutta l’Unione europea. Il presidente della Commissione Jean Claude Juncker percepisce il 138% dello stipendio del funzionario con più alto grado della Commissione e cioè 27.436,90 euro al mese.”

“L’alto rappresentante per la politica estera Federica Mogherini 25.845,35, i i vicepresidenti 24.852,26 euro al mese, mentre tutti gli altri Commissari 22.852,26 euro al mese. A queste esorbitanti cifre vanno aggiunte alcune indennità variabili, come l’indennità di residenza, di espatrio e dei figli”, ha tuonato.

A far discutere maggiormente è il contributo di noi italiani per quello stipendio esorbitante.

Ma la risposta del presidente Juncker non si è fatta attendere:

“Il livello degli stipendi del presidente della Commissione Juncker, e degli altri commissari è votato in modo democratico da Consiglio e Parlamento europeo”.

E Margaritis Schinas sottolinea:

“Ci avviciniamo alle elezioni e abbiamo letto molte altre storie come sulle scarpe di colore diverso. Atteniamoci alla realtà e non alla mitologia. Non c’è niente di particolare per il presidente Tusk o il presidente Juncker”.

Sugli stipendi “siamo in un sistema deciso dai co-legislatori. I salari di tutto il personale dell’Ue evolve in linea con quello dei funzionari pubblici nei nostri Stati membri”.

Fonte: Libero

Foto credit: Libero