Lele Mora cerca bottiglie di champagne ai Rom, ma viene rapinato di 40mila euro.

Chi sapeva ha confessato. Cosa ci faceva Lele Mora con 40mila euro contanti in un campo rom?

Milano. L’ex manager dei vip voleva solo comparare delle bottiglie di champagne. ecco spiegato perché tutti quei soldi in tasca. O forse è sono una mezza verità.

Leggiamo Il Giornale:

Gli avevano, infatti, assicurato che sarebbe riuscito a portarsi a casa Dom Perignon e Cristal a prezzi “convenienti”. Ma per Mora è andata a finire molto male.

Come ricostruisce il Corriere della Sera, l’affare viene proposto a Mora che, a sua volta, tira in mezzo il pluripregiudicato, un soggetto che in passato è già stato condannato per associazione per delinquere, bancarotta fraudolenta e truffa. È lui a recuperare i 40mila euro per comprare la partita di champagne dai rom.

“Contavo di guadagnare da questa operazione 10 euro a bottiglia”, racconta Mora agli inquirenti che stanno indagando sulla rapina avvenuta in un campo del quartiere Chiesa Rossa. “Ci hanno detto di seguirli in auto lungo il Naviglio – continua – siamo arrivati su uno sterrato e poi ad un cancello. Ho capito solo a quel punto che eravamo in un campo nomadi.

Un affare finito davvero male. Ma quello che ancora non convince gli inquirenti la presenza del pluripregiudicato in compagnia di Lele Mora.

Si parla, infatti, di estorsione, ma è tutto da ricostruire. Intanto Lele resterà a disposizione della Polizia.

Fonte. ilgiornale

foto: fidelitynews