“Si scandalizzano di Salvini con Battisti a Ciampino? Solo rodimento di elite fallita”. Parla lei e zittisce tutti.

Maria Giovanna Maglie scrive una lettera a Dagospia e si lascia andare come in uno sfogo. Perché prorio non ci sta.

Ed inizia così: “Mi dispiace, ma non sono convinta che dietro le polemiche di stile e il presunto menar di scandalo sulla passerella a Ciampino, non ci sia un gigantesco rodimento, perché e’ questo governo che chiude con successo una caccia all’uomo inutilmente e ambiguamente fallita per 37 anni.

Ed è un rodimento così palese che utilizza tutto e il contrario di tutto, le manette perché non ci sono, pensate se ci fossero state; gli accordi con due capi di Stato, subito frutto di sospetto, uno perché di sinistra, l’altro perché è di destra, (l’ordine si può anche invertire);

il ministro con la giacca della polizia e quello col loden, quest’ultimo subito crocifisso al ruolo di comparsa, anche se gli è stato chiesto se voleva parlare per primo, anche se lui comparsa non si è affatto sentito, come ha tentato di ripetere per un’ora intera durante un agguato TV ieri sera, e questa mattina posando con la divisa da polizia penitenziaria, in un colpo da maestro.

Di catturare Cesare Battisti, scandalosamente protetto in giro per il mondo, sento parlare da una vita, uno scandalo accompagnato da dichiarazioni di impotenza del massimi politici italiani, che però poi incredibilmente, al cospetto di coloro che avevano consentito tale impunità, come l’ex presidente brasiliano, Lula, tacevano e sorridevano a favore di telecamere.

Ora che ci sono riusciti, rendendo un minimo di giustizia e onore alle vittime e ai sopravvissuti, l’esercizio di stile, il sopracciò, il Signora mia, che cattivo gusto, mi è veramente insopportabile.

Quando siamo diventati un popolo raffinato e moderato, che non agita le mani e non dimostra entusiasmo perché non sta bene e non è chic?”.

Poi Matteo Salvini ringrazia e dice: “Dopo 37 anni l’Italia incarcera un terrorista pluricondannato all’ergastolo ma per una certa sinistra la colpa sarà sempre e comunque di Salvini. Se avete due minuti vi consiglio la lettura di questo articolo, quante verità!”.

Siete d’accordo con la Maglie?

Fonte: dagospia

Foto credit: leganord