La consacrazione di Salvini? Arriva con la prima rilevazione dell’anno. Subito dopo il 4 marzo … che bomba!

Il primo boom dell’anno è arrivato. A mostrarlo la prima rilevazione di Noto Sondaggi, pubblicata da Il Giorno.

E ancora una volta conferma che il consenso elettorale cresce a dismisura per il Ministro degli Interni, Matteo Salvini.

In generale, l’opinione prevalente degli italiani è più vicina alle posizioni di Matteo Salvini che non a quelle di Luigi Di Maio.

In previsione delle prossime consultazioni del 26 maggio per eleggere i componenti del Parlamento Europeo, la stima è che al momento la Lega sia ben 11 punti avanti rispetto al M5S, in particolare gli ex padani sono quotati al 34% mentre i pentastellati al 23%. Un abisso.

Questa è la maggiore differenza che si registra da quando il giorno dopo le elezioni politiche dello scorso 4 marzo è iniziato il recupero dei leghisti che sono passati in 10 mesi da un -14 a un +11 rispetto all’ alleato di governo.

Da quel giorno Salvini con la Lega hanno cavalcato l’onda. Forti del fatto che gli italiani hanno creduto in loro.

E ci hanno creduto perché alle parole e promesse da campagna elettorale hanno fatto seguito i fatti. Quelli che il Paese cercava da tempo.

Avanti così. Cambiare si può!

Fonte: Libero

Foto credit: avvenire