Di Maio e la quota 100: “la approveremo inseme alla Lega.” Ecco la novità del grillino.

In un “mare” di polemiche, il governo sta per prendere un’importante decisione. Ma Di Maio vuole il sì di Salvini.

Non solo la Quota 100, ma anche il Reddito di Cittadinanza ha bisogno di entrare in vigore grazie alla collaborazione del partito leghista capitanato da Matteo Salvini.

Leggiamo Il Giornale:

Il Movimento 5 Stelle si batte da anni per garantire il sussidio e lo stesso fa la Lega in materia di superamento (e di smontaggio pezzo per pezzo) della legge Fornero.

Due riforme mastodontiche e legate a doppio filo, per tenere in piedi la maggioranza. A ricordarlo, e a ricordare che vanno approvate insieme, ci ha pensato Luigi Di Maio, interpellato dall’Adnkronos. Il ministro del Lavoro, infatti, ha dichiarato: “Ricordo che quota 100 viaggia col reddito di cittadinanza, è davvero assurdo si rallenti tutto…”.

Le parole del vicepremier sono un chiaro riferimento all’ultimo scontro con l’alleato di governo sul sussidio di cittadinanza e pensioni di invalidità.

E in più Di Maio aggiunge che approva il fatto che alcuni del movimento leghista stiano avendo la sua stessa visione in questione di reddito. Un passo avanti per vincere contro l’incredulità.

Fonte: ilgiornale

Foto: CORRIEREDELLASERA