Monti prova a ridicolizzare il ministro? Ma è un boomerang. Ecco che arriva la risposta di Salvini.

Detta da Mario Monti una frase del genere, lascia di stucco. Qualche giorno fa, infatti, l’ex premier ha accusato il governo di farsi dettare la manovra da Bruxelles.

Una capriola quella del Loden che non è passata inosservata. Le sue parole del resto sconfessano la sua stessa linea politica rispetto a quanto fatto durante la sua epserienza a Palazzo Chigi: “Cadono sulle loro teste, una dopo l’altra, le tegole della loro costruzione di bugie.

È anche un modo per riscoprire la realtà – ha affermato l’ex premier nell’intervista al Foglio – ma a caro prezzo per il Paese, perché mai ho visto un tale ruolo di dettatura da parte di Bruxelles, che ha voluto dire un’espropriazione del ruolo del Parlamento, che è la più diretta espressione del popolo”.

L’attacco diretto a Salvini e di Maio si è però trasformato in un boomerang. Di certo non poteva non rispondere il leghista.

Detto, fatto. Il leader del Carroccio quasi quasi scoppiava in una forte risata. Ecco cosa ha detto Salvini in merito.

“La manovra secondo Monti è stata dettata dall’Ue? Una bellissima barzelletta, veramente divertentissima”.

Che ve ne pare?

Fonte: Il Giornale

Foto credit: notizie