Fico spende più soldi di Boldrini: la bomba sulla Camera pentastellata e la rabbia degli italiani.

La Camera guidata da Roberto Fico è molto costosa e i numeri parlano chiaro.

Il taglio agli sprechi e l’austerity grillina hanno dominato per anni le propagande pentastellate, ma i risultati dell’operato degli ultimi mesi non sono poi così coerenti.

Pare, infatti, che le spese di Montecitorio nel 2018 toccheranno quota 958 milioni di euro, mentre nel 2017 hanno toccato i 950 milioni.

Dunque, Laura Boldrini ha speso di meno.

Va detto, però, che complessivamente negli ultimi anni le spese di Montecitorio sono calate, ma non quest’anno.

In una nota di Montecitorio si legge:

“Complessivamente, dal 2012 c’è stata una riduzione di 150 milioni di euro, pari a circa il 13,5%. Inoltre, in ciascuno degli anni del triennio 2019-2021 il totale dell’entrata risulterà superiore al totale della spesa, confermando la condizione di equilibrio del bilancio”.

Poi, circa la spesa di funzionamento, sempre la Camera ricorda:

“nel 2019 sarà pari a 547 milioni di euro e segnerà, rispetto al 2018, una riduzione di 10,8 milioni di euro. Anche nei due anni successivi si evidenzia una riduzione della spesa di funzionamento pari, nel 2020 rispetto al 2019, a 3,6 milioni di euro e, nel 2021 rispetto al 2020, a oltre 7 milioni di euro”.

Una parte del popolo italiano non ha digerito bene questi numeri. Pensi che sia affrettato giudicare Fico?

Fonte: IlGiornale

Foto credit: IlGiornale