Clandestini sequestrano nave italiana: lunghe ore di terrore, poi il blitz delle forze speciali

Da non credere quello che è accaduto ad una nave italiana.
Sequestrata dai clandestini.
Vere e proprie ore di incubo.

Su Libero Quotidiano leggiamo:

Un caso clamoroso sull’estuario del Tamigi, dove sono intervenute le forze speciali della Gran Bretagna per liberare la nave container Grande Tema della Grimaldi Lines, che era stata sequestrata da un gruppo di clandestini. Quattro le persone fermate.

Secondo quanto si è appreso, i clandestini si erano nascosti a bordo per poi prendere in ostaggio l’intero equipaggio della nave, che è rimasta bloccata per ore sull’estuario del fiume. La nave era salpata da Lagos e a bordo i membri dell’equipaggio erano 27; la vicenda si è chiusa senza feriti.

Le forze speciali sono entrate in azione dopo lunghe di stallo sul Tamigi, il fiume che attraversa Londra. “Abbiamo ora tratto in salvo la nave nell’Estuario del Tamigi – ha segnalato in una nota la polizia di Essex -. Quattro uomini sono stati arrestati in base all’Immigration Act.

Per fortuna però, poi tutto si è messo per bene:

Il cargo è stato messo al sicuro poco dopo le 23 (ora inglese) di venerdì 21 dicembre”. La nave successivamente è stata portata nel porto di Tilbury. I clandestini avevano preso il controllo della nave con una richiesta chiara: “Portateci in Inghilterra”. Dopo ore di tensione in cui si è temuto il peggio i quattro clandestini sono stati fermati e la nave è stata messa in sicurezza.

Che cosa ne pensate?
Diteci la vostra!
Grazie.

Foto Credits: Qui