Salvini avverte e lancia l’ultimatum alla Regione: il nuovo piano per rispedire centinaia di migranti.

Il Ministro degli Interni Matteo Salvini e il nuovo piano per rispedirli a casa quanti più possibile. E lancia l’ultimatum al Comune di Firenze e alla Regione Toscana sul fronte migranti.

“Ho chiesto al sindaco di Firenze e alla Regione Toscana di identificare un posto per il Centro dei rimpatri dei clandestini”. Il vicepremier chiede che le amministrazioni locali si debbano impegnare di più.

“Se mi si chiede di espellere i clandestini, ogni regione deve fare la sua parte, e non parlo del sindaco, ma di qualche altro amministratore locale in Toscana. Se c’è un pregiudizio ideologico sarà un problema non per Salvini ma per i fiorentini e toscani.

Non vorrei che la Regione Toscana fosse l’ultima in Italia ad avere un centro per i rimpatri dei clandestini”.

Aumento dei fondi per la sicurezza del capoluogo toscano: “Ho comunicato al sindaco di Firenze che ho firmato nuovi fondi per Firenze per la sicurezza urbana e la video sorveglianza per 1,5 milioni di euro, di cui 400 mila euro per nuove telecamere”.

“Firenze è una città che conta è uno dei gioielli e simboli dell’Italia nel mondo ma è anche e una delle città in cui non sono in calo i reati, specie rapine e furti. Le statistiche ci dicono che 54% dei reati è compiuto da cittadini stranieri”, ha aggiunto Salvini.

E il leader della Lega lancia anche la campagna per prendersi la Toscana e anche Firenze: “Da segretario della Lega ci tengo particolarmente a vincere in Toscana. Mi sono emozionato molto per le ultime vittorie a Pisa e Siena e Pistoia”. “Vedremo di sbagliare il meno possibile, c’era già Renzi che si riteneva infallibile”.

Tutti devono collaborare se si vuole vedere un’Italia cambiata. Siete d’accordo?

Fonte: Il Giornale

Foto credit: notizie.tiscali