Salvini massacra Moscovici: “ora basta, la pazienza è finita.” la minaccia sul suo stipendio pagato dagli italiani.

Pierre Moscovici continua ad attaccare il nostro Paese:

“Con l’Italia possiamo avere un accordo sulle regole, avvicinarsi a queste regole, ma non può esserci una trattativa da mercanti di tappeti”.

Il Commissario europeo in Parlamento a Parigi risponde a Conte, che ha manifestato la sua voglia di confrontarsi con Jean Claude Juncker e gli altri commissari alla cena di sabato prossimo.

Chiaramente è arrivata puntuale la replica di Salvini alle parole di Moscovici: “Il popolo italiano non è un popolo di mercanti di tappeti o di accattoni. Moscovici continua a insultare l’Italia, ma il suo stipendio è pagato anche dagli italiani”.

Ma il ministro degli Interni ha aggiunto: “Ora basta. La pazienza è finita”.

Non accetta insulti e non arretra di un millimetro.

Nessuno più minaccia l’Italia, il leader della Lega ne è convinto.

Fonte: Libero

Foto credit: Skytg24