L’attrice fa dietro-front. Ed ora attacca Salvini senza mezze misure: ecco cosa è arrivata a dire. E a fare!

Solo ieri era apparsa la bella notizia. Oggi invece, c’è la replica dell’attrice che risponde alla sua intervista.

Katia Smutniak giorni fa, infatti, aveva rilasciato alcune dichiarazioni al settimanale “Grazia”, destando molte polemiche sia dentro che fuori il mondo dei social.

“In Italia non c’è razzismo”, ha affermato l’attrice, dichiarazioni che hanno destato malcontento e che hanno alzato un vero e proprio polverone mediato che ha infiammato i social e il web.

Per arginare le critiche, Kasia Smutniak, poche ore fa, ha pubblicato un post su Instagram sperando di mettere a tacere le accuse e le critiche ricevute. Il post in questione è riportato qui all’interno della news.

Ecco quanto scrive: “Devo precisare le mie dichiarazioni. Anche se vivo qui in Italia da oltre venti anni devo ancora badare a ciò che penso.

Nella mia recente intervista su Grazia intendevo dire che il razzismo non è scritto nel DNA del nostro paese, infatti non nego nel dire che l’Italia non è un paese razzista.

C’è chi invece fomentando l’intolleranza, la non accettazione, la chiusura mentale, sta convincendo del contrario, è come se sta portano all’idea di un paese diverso, più razzista”. E poi ha concluso il post con #SiSalviniChipuò.

Addirittura? Voi cosa ne pensate?

Fonte: Il Giornale

Foto credit: repubblica