Maxi-operazione antidroga. Polvere bianca in cambio di … smantellato il giro mostruoso.

Altra maxi-operazione andata a buon fine grazie all’eccellentissimo lavoro delle forze dell’ordine. Infatti i carabinieri della Compagnia di Bracciano hanno smantellato una piazza dello spaccio.

Ordinanza di custodia cautelare emessa dal Tribunale di Tivoli è a carico di tre cittadini albanesi, finiti in carcere, e di due italiani, agli arresti domiciliari, considerati responsabili a vario titolo e in concorso di spaccio di cocaina.

Evidenti e specifiche responsabilità dei componenti del gruppo sono state accertate grazie ai mezzi tecnici che hanno supportato l’indagine.

Nello specifico, uno degli indagati vedrebbe aggravata la propria situazione per aver ceduto sostanza stupefacente a una donna in cambio di prestazioni sessuali.

Piazza Cesare Leonelli era il centro principale dell’attività di spaccio ed è stata individuata grazie all’attività investigativa della Procura della Repubblica di Tivoli.

Spesso veniva utilizzato come base d’appoggio un bar della piazza per gestire affari e cessioni, grazie alla connivenza di uno dei titolari del locale.

I tre albanesi avevano iniziato un vero e proprio business della polvere bianca, con oltre 300 clienti abituali e l’appoggio del gestore del bar.

Quest’ultimo, messo a disposizione il proprio esercizio commerciale, insieme a un altro italiano procacciava nuovi clienti ai pusher stranieri.

Ma è arrivata la fine anche per loro.

Fonte: Il Giornale

Foto credit: ilgiornale