Continua il braccio di ferro tra Francia e Italia. Gli sconfinamenti non si fermato. E’ scontro fra i paesi dell’Ue.

La Francia di fronte alle continue denunce provenienti dall’Italia non si ferma. La gendarmerie continua a far arrivare i migranti oltre il confine italiano.

Di ogni età e sesso. Le forze armate francesi non guardano in faccia a nessuno. E a dire la verità, neanche agli italiani.

Vediamo cosa scrive Il Giornale:

Di fatto proprio la Procura di Torino ha aperto un fascicolo d’inchiesta verso ignoti con una ipotesi di reato molto chiara: Porto illegale di armi da guerra in territorio italiano e minaccia aggravata dall’uso delle armi in danno a dei cittadini italiani”.

Il reato tracciato dalla procura di fatto pone l’accento su quanto accaduto nella zona di Claviere qualche settimana fa.

Lo scorso agosto alcuni cittadini italiani avrebbero incontrato, proprio a pochi passi dal confine, alcuni gendarmi che con mimetica ed armi avrebbero fatto dei controlli nella zona. Una circostanza su cui adesso sta indagando la procura. 

Sull’accusa ai francesi, avendo ormai tutte le prove alla mano, grazie ai video e le testimonianze di italiani, il procuratore di Torino è pronto ad aprire un fascicolo contro i francesi.

Sono in molti, al confine italiano, disposti a fermare questa orrenda crociata della Francia contro l’Italia!

Fonte: ilgiornale

Foto: stranieriinitalia