“Il Pd non conta più a nulla e io mantengo le promesse.” Matteo Salvini frena le preoccupazioni del sindaco barese.

Il calo di immigrati si è avuto e il numero nei centri di accoglienza è diminuito. Ma a Bari cresce la paura.

La paura? Sì, perchè il sindaco di Bari crede che in poco tempo si avranno immigrati ammassati in uno dei centri di accoglienza ancora attivi nella città pugliese.

A mettere pressioni inutili ci pensa il Pd che alimenta il malcontento della popolazione. ma ci pensa Salvini.

Leggiamo Il Giornale:

“Alla fine del 2017 (governo di centrosinistra) gli immigrati presenti nelle strutture in quel di Bari erano in tutto 2.791, diventati 2.383 all’inizio del 2018 (governo di centrosinistra) – spiega il ministro dell’Interno Matteo Salvini -.

Ora sono 817 (Lega al governo), eppure gli amministratori del Pd si preoccupano perché temono di ritrovarsi troppi immigrati.

Posso rassicurarli: il Partito democratico non tocca palla, e quindi le invasioni, i ghetti e le strutture disumane zeppe di stranieri sono un lontano ricordo”.

Cari lettori e voi cosa pensate? Soddisfatti del lavoro del nostro vicepremier?

Fonte: ilgiornale

Foto: lastampa