La Notizia Bomba del giorno: Il sussidio andrà anche a Immigrati regolari e Rom. Un vero bluff?

I cittadini italiani anche questa volta sono scontenti. Dopo tante lotte per riavere un po’ di stabilità economica, trovano nel mezzo sempre loro: gli stranieri!

Il vociferare della cosa oggi ha un suo perchè. Non era un bluff! Saranno Rom e Migranti Regolari ad avere il reddito di cittadinanza così tanto voluto da Luigi Di Maio.

Leggiamo Il Giornale:

Basta fare due conti e guardare agli accordi internazionali stretti dall’Italia per smentire le affermazioni dei due vicepremier Matteo Salvini e Luigi Di Maio.

Ma partiamo da quanto comunicato dal governo tramite il Documento programmatico di bilancio. Il costo stimato per il 2019 è di circa 6,4 miliardi di euro (0,37 punti di Pil). Con il reddito di cittadinanza il governo si propone di contrastare la povertà e l’obiettivo al 2020 è di una «diminuzione di 2,2 milioni di poveri».

Il sussidio sarà inserito in un ddl collegato alla legge di Bilancio e i suoi criteri di attuazione saranno definiti con un decreto da emanare successivamente (partirà nel primo trimestre) e «sarà destinato a disoccupati e inoccupati, compresi i pensionati, residenti da 5 anni in Italia» arrivando a un massimo di 9.390 euro l’anno, cioè 780 al mese.

Insomma, alla fine i conti non tornano. Chi lavora dovrà pagare chi non lavora e questo sussidio sarà destinato già a persona che vengono assistite economicamente dopo essere sbarcate in Italia. Sempre loro Rom e Migranti.

Ecco perchè la forte opposizione da parte di Forza Italia. Quindi se le cose dovessero andare male non è per gli italiani, ma come al solito dovranno rimetterci in tutto perchè a mangiare sulle loro spalle ci sono Stranieri &Co.

Fonte: ilgiornale

Foto: giornalettismo