Messner attacca Salvini: “é stato come quando … Rovinerà l’Italia”. Arriva la replica del ministro che lo asfalta così.

Reinhold Messner commenta così l’impressione provata guardando alla tv l’apparizione di Matteo Salvini, alla Spatzenfest di Castelrotto.

“E’ stato come quando nella savana appare l’elefante, nessuno si è alzato per contraddirlo. Al contrario, gli spettatori e gli ospiti della festa hanno guardato quest’uomo stupiti, ammirati e, allo stesso tempo un po’ impauriti”.

Intervistato dal portale news salto.bz, il re degli ottomila si dice “spaventato” dal fatto che Salvini sia salito sul palco della festa.

“Quello non era il suo palcoscenico, non era la sua tenda, non era il suo pubblico e non erano i suoi elettori”.

Escludendo di poter mai salire su un palco con Salvini, Messner afferma: “Ci sono molti politici che rispetto. Ma non posso rispettare Salvini. La mia preoccupazione è che quest’uomo rovinerà il Paese”.

Ma arriva immediata e secca la replica del Ministro degli Interni, Matteo Salvini, che stamattina in un post scrive quanto segue: “Messner mi ritiene addirittura “pericoloso”, senza neanche conoscermi?

Gli ha dato fastidio l’eccezionale accoglienza che mi ha riservato la gente delle sue montagne?
Mi spiace per lui, che stimo, e sono pronto a incontrarlo e a spiegargli come intendo migliorare il nostro Paese. Prosit!”.
Ben detto.

Fonte: Ansa

Foto credit: ildolomiti