Nuovo guaio per Salvini: il giudice adesso lo indaga pe reato di… Lui esplode: “magistratura schifezza”.

Nuovi bastoni tra le ruote per il ministro dell’Interno italiano.

All’orizzonte, infatti, pare ci sia un altro guaio giudiziario per Matteo Salvini, come spiega il titolare della Giustizia Alfonso Bonafede:

“Oggi ho firmato nove autorizzazioni a procedere. Diverse procure, infatti, hanno chiesto al Guardasigilli di poter avviare alcuni procedimenti per il reato di vilipendio. Fascicoli che, in alcuni casi erano lì dal 2014 sul tavolo del ministro, perchè la legge prevede che sia il ministro della Giustizia a dare la sua autorizzazione a procedere per questo tipo di reati“.

Tra i nove casi ci sono quelli che riguardano Vittorio Di Battista, padre di Alessandro del Movimento 5 stelle, Belle Grillo e, appunto, Matteo Salvini, accusato di vilipendio delle istituzioni costituzionali.

Formalmente, sul caso del leader del Carroccio, era stato il procuratore di Torino Spataro a chiedere a Bonafede “di pronunciarsi sulla richiesta, inoltrata nel 2016, contro l’allora leader della Lega Matteo Salvini per vilipendio dell’ordine giudiziario”.

Proprio in quell’occasione, a Maggio del 2016, Salvini rispose così: “magistratura schifezza”.

Fonte: Libero

Foto credit: Libero