La Merkel ci rispedisce i migranti? Due voli charter in arrivo in Italia. Ma dal Viminale rispediscono al mittente.

L’ultima indiscrezione arriva dalla Germani a proposito dei migranti. Sarebbero previste due date, comunicate agli stranieri con una lettera: il 9 e il 19 ottobre due voli charter carichi di immigrati sarebbero pronti a partire per arrivare in Italia.

L’accordo sui ricollocamenti e i respingimenti, caldeggiato dal ministro dell’Interno tedesco Horst Seehofer (e respinto da Salvini), non ha prodotto risultati. Così la Germania sembra orientata a fare tutto di testa sua, accelerando sui respongimento dei cosiddetti “dublinanti”.

Il motivo? Sono richiedenti asilo sbarcati nel Belpaese e dunque sarebbe l’Italia, in base al Trattato di Dublino, ad essere “competente” sulla loro domanda di accoglienza.

Secondo quanto ha raccontato a Repubblica Petra Haubner, avvocato che assiste i profughi in Baviera, in Germania “c’è stata un’ accelerazione micidiale” sul fronte dei ricollocamenti dei “dublinanti”, ovverto di quei migranti sbarcati in Italia, identificati qui e che poi si sono allontanati verso un altro Paese Ue.

Stephan Reichel, il presidente di “Matteo”, associazione delle chiese cattoliche e protestanti pro-immigrati, dice che “a tantissimi è arrivata una lettera che li avverte che saranno riportati in Italia il 9 o il 19 ottobre”.

Ma il Viminale smentisce. Il rientro di “dublinanti” certo c’è sempre stato, le regole europee in fondo sono quelle. “Non ci risulta che il governo tedesco ci stia riportando un numero di ‘dublinanti’ superiore al passato.

“Né che siano programmati voli charter dalla Germania nelle prossime settimane. Certo, se fosse vero, potrebbe essere un problema politico e diplomatico…”.

Solite chiacchiere per infangare Matteo Salvini e l’Italia intera? Voi cosa dite?

Fonte: Il Giornale

Foto credit: huffingtonpost