In Italia c’è l’apartheid da combattere: Kyenge ci offende gravemente e prova a mobilitarsi.

“Per lunghi anni abbiamo combattuto l’apartheid altrove nel mondo, e mai ci saremmo aspettati che sorgesse qui in Italia, invece negli ultimi anni abbiamo visto consolidarsi partiti populisti che hanno portato il Paese alla deriva, fino ad indurre alcune persone a dare la caccia al nero.”

E’ questo il discorso clamoroso di Cecile Kyenge preso di mira da diversi esponenti di spicco della politica italiana.

L’accusa dell’europarlamentare all’Italia è davvero grave, come denunciato dalla leader de I Fratelli d’Italia che ha chiesto a Kyenge di chiedere scusa.

“La Kyenge chieda scusa agli italiani per questa vergognosa offesa nei confronti dell’intera nazione”, ha tuonato Meloni.

Secondo la piddina in Italia ci sarebbe l’apartheid ma il passato dietro questa parola scotta troppo perchè le si lascino passare accuse così pesanti.

Cosa ne pensi?

Fonte: Libero

Foto credit: CronacheMaceratesi