Salvini uno tsunami. E lancia la sfida a Mattarella e alle toghe con questo annuncio shock. I dettagli.

La sfida è stata lanciata. Ora tocca ai poteri forti dare una risposta. Nel frattempo Salvini si è rivolto al popolo, alla piazza, agli italiani.

E l’assist, infatti, è arrivato proprio da una persona presente tra il pubblico alla Festa della Lega a Latina.

E’ per la verità un vecchio pallino, mai diventato realtà. E chissà che proprio in vista di questa riforma il centrodestra non trovi nuova compattezza.

Il Ministro degli Interni, Matteo Salvini è infatti tornato a parlare della elezione diretta, per volontà del popolo, del presidente della Repubblica e dei magistrati.

Una riforma che, dopo quanto visto con l’elezione-bis di Napolitano e la sceneggiata dei “101”, sarebbe forse più che mai necessaria, ma che è stata insabbiata negli anni di governo Pd.

“Sono d’accordo sull’elezione diretta del presidente della Repubblica e con l’elezione dei magistrati.

Bisogna lavorarci” . Voi, invece, cosa ne pensate? Favorevoli o contrari? Diteci la vostra.

Fonte: Libero

Foto credit: ilprimatonazionale