“Reddito Minimo? Al Sud non vogliono lavorare.” Quella frase di Briatore che “forse” pagherà cara.

L’offesa arriva secca e diretta. Così Flavio Briatore attacca il Sd e offende tutti. Ma quanto gli costerà?

Il noto imprenditore non ha peli sulla lingua, ma questa volta proprio per il “Sud”: ha superato il limite. Sì, perchè, oltre che parlare di reddito di cittadinanza come una follia, è andato ben oltre l’offesa..

Leggiamo cosa scrive Il Giornale:

“Se adesso danno pure un reddito di cittadinanza, questa mi sembra una follia vera. Per me è una follia perchè paghi la gente che sta sul divano – ha continuato l’imprenditore -. Sul divano ci sono già gratis, poi addirittura li paghi. Prenderanno il divano a due piazze”.

Come riporta il Messaggero, Briatore ha le idee chiare e anche per quanto riguarda gli investimenti, l’ex manager della Formula 1 ha qualcosa da ridire: 

“Investimenti in Meridione? Ci sono difficoltà enormi e la gente non ha voglia. Chi aveva voglia è andato fuori dal Sud. Quando abbiamo avuto la possibilità di avviare un’attività a Otranto, nel nostro gruppo c’erano diversi pugliesi. Abbiamo dato la possibilità di tornare, ma nessuno ha voluto. Rimane chi non si sbatte molto per trovare un lavoro, se adesso danno anche il reddito di cittadinanza è finita”.

Nonostante tutto si dice favorevole al nuovo governo. Pare che sia un grande sostenitore di Salvini e in parte anche del pentastellato Di Maio.

La sua speranza è quella che accomuna un pò tutti: “Lasciamoli lavorare! Poi si vedrà…”

Fonte: ilgiornale

Foto: ilmattino