Agguato a Mattarella: cosa gli fa trovare CasaPound. Il gesto estremo fa il giro del mondo [Foto]

Agguato a Sergio Mattarella.

Il capo dello Stato è arrivato stamattina ad Ostia per i 50 anni della fondazione dell’Associazione nazionale Polizia di Stato e ad attenderlo c’era uno striscione durissimo di CasaPound.

Esposto sul cavalcavia della via del Mare, recita così:

“Mattarella, la sovranità appartiene al popolo“.

Con una nota pubblicata su Facebook, il consigliere di CasaPound, ha spiegato le ragioni del gesto:

“Dopo l’ingerenza sulla nomina di Savona, le dichiarazioni pro-migranti e i suoi diktat. Mattarella continua ad allungare le mani sulla politica italiana. Questa volta ci viene a dire che dobbiamo rispettare il pareggio di bilancio sottostando ai vincoli imposti da Bruxelles senza pensare alle necessità del popolo italiano. Con questo striscione abbiamo voluto ricordargli la Costituzione della quale dovrebbe essere garante nella quale è scritto che la sovranità appartiene al popolo e che ad oggi il pareggio di bilancio è il cappio al collo che ci siamo messi da soli e che va tagliato se vogliamo tornare a fare gli interessi degli italiani“.

Cosa ne pensi?

Fonte: Libero

Foto credit: Libero, CasaPound