Finalmente per Genova: Mattarella firma il decreto. Gemma è il Commissario assegnato.

Si avvisa così la procedura in seguito al crollo del Ponte Morandi, che vedrà nascere in Parlamento una nuova Legge.

Finalmente, dopo il tragico evento che ha colpito la città di Genova lo scorso 14 Agosto, oggi sembra aprirsi una speranza per la protezione e la prevenzione di tutti i cittadini.

I dettagli esposti da Adnkronos:

Mattarella, nel licenziare il testo, non ha formulato rilievi, tuttavia, rispetto alle bozze circolate nei giorni scorsi, dal testo sottoposto all’attenzione del capo dello Stato sono state tolte le norme relative ai commissari sanitari e ai presidenti di Regione.

A quanto apprende l’Adnkronos da autorevoli fonti di governo, sarà Claudio Andrea Gemme il commissario per la ricostruzione del ponte Morandi di Genova.

70 anni, genovese, Gemme proviene da Fincantieri – azienda che per il vicepremier Luigi Di Maio dovrebbe ricostruire il ponte – ed è un nome, viene spiegato dalle stesse fonti, che ha trovato consenso soprattutto nella Lega, che ha fatto pressing affinché venisse affidato a lui un ruolo al quale il decreto emergenze attribuisce ampi poteri.

E’ chiaro che Autostrade, così come desiderato dal Governo, è rimasta fuori dalla ricostruzione del Ponte Morandi.

Fonte: adnkronos

Foto: uffpost