La Manovra di Di Maio e Salvini è passata. Ora però si iniziano ad opporre fortemente. Forza Italia minaccia terribili e nefasti Problemi

La manovra è passata.
Quella di ieri è stata una giornata storica.
Una giornata storica per M5S, per la Lega e per il governo.

Ma soprattutto una giornata storica per il nostro paese.
Per la prima volta dopo tantissimo tempo, un governo ha deciso di mantenere le promesse fatte in campagna elettorale.
Eppure c’è chi lo sta attaccando fortemente.

Su il Giornale leggiamo che:

Forza Italia vede nero dopo l’accordo trovato tra il governo e il ministro Tria sullo sforamento del decifit al 2,4% per tre anni

Dure ceritiche all’accordo sulla manovra dal capogruppo alla Camera di Forza Italia, Mariastella Gelmini: “Il governo ha scelto la strada dell’azzardo esponendo il Paese a incredibili rischi – dice – portando il rapporto deficit-Pil ben oltre il 2%. Tutto questo per finanziare un programma assistenzialista: e adesso l’Italia vede il baratro. Questo è il governo dell’avventura che invece di eliminare la povertà rischia di far collassare il Paese, senza offrire la spinta necessaria a sostenere l’economia. Una responsabilità che si assumono in toto tutti e due i partner di governo”.

Dello stesso avviso Giorgio Mulé, deputato di Forza Italiae portavoce dei gruppi azzurri di Camera e Senato: “L’illusione di cancellare la povertà per legge attraverso la follia di spingere il rapporto deficit/pil al 2,4 per cento si rivelerà la più grande truffa morale agli italiani. Tra qualche ora si spalanca il rischio di piombare in uno scenario che ricorderà quello greco di qualche anno fa.

Succederà per il dilettantismo e la spregiudicatezza di un governo che condanna l’Italia alla decrescita infelice. Missione compiuta: i 5Stelle hanno raggiunto lo scopo di umiliare il Paese e fin qui niente di strano vista ma loro innata incapacità, ma la Lega come farà a spiegare ai suoi elettori il senso di una manovra che umilia il lavoro e mortifica i sacrifici di chi ha sempre creduto nella giustizia sociale?”.

Voi cosa ne pensate?
Diteci la vostra!
Grazie.

Foto Credits: Qui