Di Maio:”Prossimo passo abolire la povertà.” Salvini replica: “Mi piacerebbe abolire anche i pareggi del Milan…ma non posso per decreto.”

In vista dell’attuazione delle grandi manovre varate dal governo, ecco che affiorano alcune battute tra i due vicepremier.

Oggi a Salvini è stata posta la domanda sulla base delle parole del grillino Di Maio. E’ possibile abolire la povertà?

Leggiamo cosa ha risposto Salvini su Il Giornale:

E così oggi, quando Matteo Salvini è arrivato in Prefettura a Milano per il Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, i cronisti gli hanno chiesto se è davvero possibile “abolire la povertà” come detto dal collega di governo, Di Maio.

In fondo Lega e M5S ieri hanno strappato un deficit al 2,4%, mettendo nell’angolo Tria e aprendo un fronte di scontro con l’Europa che sembra già essere pronta a dire la sua sui conti italiani.

Il leader della Lega, sorridendo, ha risposto così alla provocazione: “Mi piacerebbe abolirla. Mi piacerebbe abolire anche il cattivo tempo e i pareggi del Milan a tempo scaduto, però purtroppo per decreto non ci riesco”.

Il Ministro dell’Interno non ha di certo voluto ombrare il suo collega, ma moderato quello che a volte si afferma con troppa euforia. Non è detto che insieme non riescano a risollevare l’economia del nostro Paese.

E questo lo sperano un pò’ tutti.

Fonte: ilgiornale

Foto: blastingnews