Macron si espone a grande leader europeo, ma Conte lo fulmina: ” Tu rappresenti la Francia non l’Europa.”

Gli attacchi di Macron mirati verso il Belpaese provocano ira e dissapori tra l’Europa divisa in due. Giuseppe Conte interviene tempestivo.

Durante l’Assemblea delle Nazioni Unite, il presidente francese Emmanuel Macron ha detto pubblicamente che l’Italia non rispetta le leggi umanitarie e che sta mettendo l’Europa in crisi.

I dettagli su Il Giornale:

C’è una crisi politica tra l’Italia e il resto dell’Europa – tuona – L’Italia ha deciso di non rispettare le regole del diritto internazionale e in particolare del diritto marittimo e umanitario“.

Immediata è arrivata la risposta di Giuseppe Conte: “Se Macron, a quanto mi riferite, dice che l’Italia ha una crisi politica in atto con l’Ue – ha detto il premier – io rispondo che lui rappresenta la Francia, l’Europa è composta da 27 Paesi. Se parla per la Francia va benissimo: l’Italia non ha un problema con Parigi“. E ancora: “L’Italia ha salvato l’onore dell’Europa in più occasioni. Lascio all’amico Macron la libertà di opinione, ma a volte si sbaglia anche“.

Non è una novità lo scontro tra la Francia e l’Italia sulla gestione dei flussi migratori. Stamattina il ministro degli Affari Europei d’Oltralpe, Nathalie Loiseau, aveva invitato senza mezzi termini il Belpaese ad aprire le porte alle imbarcazioni delle Ong. La Aquarius, però, non ha ottenuto da Parigi l’autorizzazione allo sbarco, perché l’Eliseo preferiva una “soluzione europea” basata sul “principio del porto sicuro più vicino”. Cioè l’Italia o Malta. “Non ha senso far fare cinque giorni in mare a gente che potrebbe farne uno solo””, ha detto la Loiseau.

In soccorso a Conte, poi, è intervenuto Matteo Salvini, che si è addossato la colpa del divieto all’Aquarius di sbarco e che non ha alcun problema con Macron. Più volte, infatti, ricorda Salvini, che il premier francese lo ha considerato vomitevole e fascista…peggio di così!

Fonte: ilgiornale

Foto: adkronos