Nigeriano semina il panico sul treno. Cosa fa il capotreno e cosa trovano i Carabinieri.

Le stazioni ferroviarie e i treni continuano ad essere le sedi preferite dai delinquenti.

Ebbene, questa volta è uno straniero ad aver scatenato il panico su un treno regionale diretto a Treviglio e in transito dalla stazione di Levate.

Un 24 nigeriano, residente in provincia di Cremona, si è armato di una bottiglia rotta e ha iniziato a minacciare i pendolari, senza alcuna ragione apparente.

Il capotreno ha dovuto fermare la corsa immediatamente.

Così sono stati chiamati i Carabinieri, molto probabilmente allertati dai passeggeri terrorizzati, che hanno fermato l’extracomunitario.

Pareva che il nigeriano fosse in uno stato di alterazione psico-fisica e così è stato accompagnato in Caserma.

Solo a quel punto… il treno ha potuto riprendere la sua corsa.

Foto credit: Ilpopulista

Fonte: IlPopulista