Fermi tutti: gli assegni minimi delle pensioni cambiano clamorosamente. Il nuovo governo stupisce ancora.

Il pacchetto previdenza del Movimento 5 stelle fa ancora discutere.

Tra le varie ipotesi c’è anche quella di introdurre una pensione di cittadinanza pari a 780 euro mensili. Chiaramente valutato sul modello del relativo reddito.

La possibilità che si concretizzi c’è e se così dovesse essere, dovrebbero alzare tutte le cifre dei trattamenti previdenziali e assistenziali per i pensionati.

Gli stessi che percepiscono un assegno mensile molto più basso di quella sovracitato.

Le persone, però, sono 4,5 milioni e la spesa richiederebbe un investimento di 10 miliardi di euro.

L’idea pentastellata, inizialmente, contava di spendere meno perchè l’assegno era previsto solo per i nuclei familiari con un reddito complessivo al di sotto della soglia di povertà.

Da un provvedimento che avrebbe richiesto 2 miliardi siamo passati ad uno, più curato nel dettaglio, che ne richiede 10.

Mentre si discute della sua realizazione, la notizia ha creato ulteriori spaccature nel Paese.

Tu cosa ne pensi?

Fonte: Libero

Foto credit: Larepubblica