Ecco come i Comunisti scatenano la Guerriglia Urbana per difendere i Migranti. Cosa hanno combinato alla Polizia

In Val di Sua accade che le “zecche rosse” scatenino la guerriglia pro immigrati. Con veri e propri attacchi alla polizia
Trecento antagonisti hanno vandalizzato i campi da golf di Claviere e lanciato bombe carta contro la gendarmeria francese

Su il Populista leggiamo che:

Anche se eran quattro gatti, lo avevano detto: “Attaccheremo come e quando vogliamo”. E lo hanno fatto, come al solito contando sull’impunità che garantisce loro la Sinistra (ma occhio che il vento è cambiato!). E così, ieri, quando da trenta son diventati trecento, sono esplose le tensioni tra anarchici e le forze dell’ordine francesi (ma come, contro la Francia accogliona?) al confine in Alta Valle di Susa.

Un gruppo di antagonisti ha vandalizzato i campi da golf di Claviere e lanciato bombe carta contro la gendarmeria francese, che ha risposto col lancio di lacrimogeni. L’azione in occasione del campeggio itinerante ‘Passamontagna’, contro gli “autoritarismi e le frontiere chiuse”, che ha preso il via mercoledì a Melezet, frazione di Bardonecchia, dove venerdì si è tenuto un corteo.

Sabato mattina gli anarchici si sono spostati a Claviere, al confine italo-francese, dove già lo scorso agosto un gruppo di anarchici, attivisti della rete pro migranti Chez Jesus (ma qui Gesù non c’entra proprio), aveva danneggiato i campi del Circolo Golf Club. La responsabile del club, di cui è presidente Giuseppe Lavazza, vicepresidente dell’omonima azienda del caffè, aveva sporto denuncia.

Questi sono quelli di sinistra.
Ecco come si comportano, ecco cosa fanno pur di difendere i migranti.

Voi cosa ne pensate?
Diteci la vostra!
Grazie.

Foto Credits: Qui