Salvini sui migranti non fa marcia indietro ed annuncia: “se fate i furbi, la richiesta d’asilo ve la strappo” e sono cavoli amari.

Sarà più difficile fare i furbetti per gli immigrati che arrivano in Italia. Lo ha già dimostrato Matteo Salvini quando ieri ha firmato il foglio di via.

E ha scritto su Facebook: “Ho firmato l’espulsione di quattro estremisti islamici, tre egiziani e un tunisino.

In carcere per reati vari, dallo spaccio al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, reclutavano adepti,

inneggiavano agli attentati dell’Isis e ne auspicavano uno in Italia, picchiavano chi non osservava rigidamente i precetti islamici o chi si dichiarava cristiano. Belle personcine. VIA dal nostro Paese chi ci vuole portare la guerra in casa!”.

Oggi da Genova, il ministro ha ribadito il concetto, con parole ancora più forti e convincenti. “Se fai domanda d’asilo e prendi a pugni un giornalista o un poliziotto, la domanda d’asilo te la strappo e torni nel tuo Paese”.

Sui suoi contenuti, ha aggiunto il vicepremier: “Penso che rispetti costituzione, buon senso, trattati e diritti umani.

Togliamo alcune furbate che regalavano alcuni permessi a migliaia di immigrati”. E noi siamo sicuri che da ora in poi sarà così!

Fonte: Il Populista

Foto credit: italiachiamaitalia