Ora Fornero capovolge tutto e accusa ferocemente Salvini: “è tutta colpa sua” poi avverte il governo.

L’ex ministro Elsa Fornero torna a parlare del nuovo governo.

Colei che ha dato il nome al sistema pensionistico più odiato e discusso di sempre… prova a dare le colpe a Matteo Salvini.

La Lega sta provando a fare di tutto per chiudere definitivamente con la legge Fornero. Il tentativo riside nell’introduzione di quota 100 che anticiperebbe l’età pensionabile a 62 anni con 38 anni di contributi.

Come per ognuno che prenda parola nell’ultimo periodo, anche l’x ministro mette nel mirino Salvini:

“Sono contenta, soddisfatta, di come io sono riuscita a mantenere un mio equilibrio interiore nonostante questa cinica personalizzazione che è stata fatta di una legge e che certo la dice lunga sul livello culturale e civile del Pese. E questo ha molti responsabili: in primo luogo il responsabile principale è Matteo Salvini”.

I presupposti per un nuovo scontro sul sistema previdenziale ci sono davvero tutti.

Fornero, dunque, avverte il ministro dell’Interno e il governo.

La Lega ha proposto, nel dettaglio, una quota 100 a 62 anni con 38 anni di contributi e una quota 41,5 che permette l’addio al lavoro con 41,5 anni di contributi indipendentemente dall’età anagrafica.

La legge che ha messo in ginocchio milioni di pensionati potrebbe davvero scomparire e se gli italiani iniziano a scalpitare, la Fornero non ci vuole proprio pensare.

Cosa ne pensi?

Fonte: IlGiornale

Foto credit: IlGiornale