Il punto del governo al termine del vertice. Salvini: “agli italiani dico di stare tranquilli. Le risorse ci sono”.

Questa mattina a Palazzo Chigi c’è stata una riunione dei vertici della maggioranza di governo che il Ministro Tria ha definito molto positiva.

Lega e Movimento 5stelle si dicono pronti a realizzare formule importanti di cambiamento, dal reddito di cittadinanza per gli italiani alla riforma delle pensioni.

Secondo quanto riferiscono fonti della Lega, “Ora c’è l’impegno di tutti ad affinare le proposte e dello stesso ministro Tria a cercare soluzioni”.

La Lega conferma, tra le altre cose, quota 100 sulle pensioni (62+38), la riforma fiscale e propone un sistema snello di ammodernamento delle opere pubbliche che consentirebbe un miglioramento delle infrastrutture da affiancare all’apertura di cantieri più impegnativi.

Dichiarazione che ha rilasciato al termine del vertice che c’è stato questa mattina a Palazzo Chigi. Salvini ha detto che si andrà avanti sui migranti ed ha annunciato una stretta su quelli ‘furbetti’: “Sarà più difficile ottenere il permesso di soggiorno e restare in Italia”.

Più in generale sulla manovra, Salvini ha affermato: “Non ci impiccheremo allo zero virgola. Noi vogliamo ridare dignità all’Italia e se creiamo posti di lavoro a Bruxelles saranno contenti. Tranquilli, le risorse ci sono”.

Ed infine Salvini ha detto che si andrà avanti sui migranti ed ha annunciato una stretta su quelli ‘furbetti’: “Sarà più difficile ottenere il permesso di soggiorno e restare in Italia”.

Fonte: Ansa

Foto credit: openpolis