La piddina attacca la Lega. Ma è un boomerang. Qualcuno le ricorda “proprio tu che”. Che botta.

Ne hanno dette di tutti i colori. Ne hanno parlato e sparlato tutti. D’altronde, ai politici di una certa sinistra non resta che sparlare.

Il soggetto in questione è Matteo Salvini, il suo partito la Lega e i 49 milioni di euro da versare. Sotto a chi tocca?

Questa volta tocca alla piddina Alessandra Moretti, che con un tweet attacca la Lega e il Movimento 5 stelle.

“Ai cittadini e alle imprese venga garantito lo stesso diritto alla rateizzazione concesso alla Lega di Matteo Salvini che restituirà i 49 milioni che deve agli italiani in 76 anni”.

E conclude: “vediamo se il M5s voterà la proposta di legge del Pd”. Il post, però, ha scatenato l’ira e la furia del popolo social, che non si è limitato ad insultarla o attaccarla.

Le è andato molto peggio del previsto. Sì, perché qualcuno ha portato fuori lo “scheletro nell’armadio” che la Moretti aveva ben custodito, e forse molti avevano dimenticato.

Qualcuno, infatti, scrive: “Intanto il debito dell’Unità che avete garantito, lo avete fatto pagare a noi Italiani. Ma taci”. Ed un altro: “Vi rode il fegato essere diventati il nulla”.

Chi la fa, l’aspetti! Prima di parlare degli altri, questi politici farebbero bene a controllare prima in casa propria se è tutto apposto. Siete d’accordo?

Fonte: Libero

Foto credit: vvox