Boldrini: “immigrati di oggi come emigrati italiani di ieri” Jerry Calà la demolisce davvero.

Nelle ultime settimane è stato l’anniversario di una tragedia della nostra storia: 262 italiani morti nelle miniere del Belgio.

E’ proprio in quest’occasione che il presidente della Camera ha espresso il suo ricordo con un tweet: “Anniversario tragedia #Marcinelle ci ricorda quando i #migranti eravamo noi. Oggi più che mai è nostro dovere non dimenticare #8agosto1956″.

Il cinguettìo però non ha ottenuto il riscontro sperato. Tanti, infatti, sono stati gli insulti piombati su Laura Boldrini.

Sull’argomento è intervenuto anche l’attore italiano Jerry Calà, che ha risposto utilizzando lo stesso social network: “Non facciamo paragoni assurdi per piacere! Gli emigranti italiani venivano trattati come animali da soma…pulitevi la bocca”.

E ancora:”A loro non li ha aiutati nessuno a casa loro. Lavoravano, mandavano a casa i soldi e poi, ma poi…, si facevano raggiungere e si integravano”.

Il comico spiega anche il motivo della sua tanta partecipazione: “Mi permetto di parlare perché ne sono parente e in quegli anni ci sono stato. In Svizzera, in Belgio, in Germania. Ma che ca**o dite?!!!!”.

Fonte: Libero

Foto credit: Huffingtonpost

Foto credit: thesocialpost