Salvini elenca tutte le denunce a suo carico. Assurda poi quella da parte dei Rom.

Il vicepremier conferma che sono 50 le denunce che lo vedono coinvolto. Vediamo i dettagli.

Durante la festa della Lega l’intervento del segretario leghista finisce per attirare l’attenzione di tutti. Inevitabile non parlare di quella del caso Diciotti.

Leggiamo Il Giornale:

“Sono al governo da 100 giorni e ho già raccolto 50 denunce. Mi ha denunciato anche un’associazione di zingari e per me questa è una medaglia al valore”.

Il ministro del’Interno scalda il pubblico leghista accorso ad assistere all’incontro con il leader del Carroccio. E lo fa parlando di uno dei temi fondamentali non solo della sua campagna elettorale ma anche del suo governo: la sicurezza. “La settimana prossima in Consiglio dei ministri ci saranno il decreto immigrazione e il decreto sicurezza”.

Salvini ha poi ricordato la sperimentazione dei taser che, a detta del leader leghista “sta andando bene, il mio obiettivo è darla in dotazione anche a vigili urbani e a chi lavora sui treni“.

Nonostante tutti remano contro la sua politica e nonostante le difficoltà, Salvini promette giustizia e tira in ballo il caso di Genova. Nessuno resterà impunito.

Fonte: ilgiornale

Foto: secoloditaliaxix