Studentesse islamiche non si adeguano alla nostra scuola? Svizzera nega la cittadinanza. Ecco i dettagli.

Due ragazze musulmane si sono rifiutate di partecipare alle lezioni di nuoto e alle passeggiate scolastiche per motivi religiosi.

E’ accaduto a Basilea qualche anno fa, sebbene la notizia sia divenuta di dominio pubblico solo da poco.

A destare clamore è stata la scelta del Consiglio comunale della città che ha rifiutato la naturalizzazione delle due ragazze e il presidente della Commissione della terza città (per popolazione) della Svizzera ne ha spiegato le ragioni così:

“Con il loro rifiuto, le due ragazze sono venute meno agli obblighi scolastici. Chi viene meno ai propri obblighi scolastici infrange la legge. Per questo motivo abbiamo rigettato la loro richiesta”.

Il caso a Basilea è davvero unico, ma il Tribunale federale ha confermato che si tratti di obblighi scolastici che valgono per tutti gli alunni e che è impotante rispettare.

Cosa te ne pare?

Fonte: IlPopulista

Foto credit: IlPopulista